Fai una domanda esplicità ed ascolta: Inizia a parlare della questione cercando di capire di quanto è già a conoscenza e fatti guidare. Se sono particolarmente giovani,non bisogna necessariamente sollevare la questione”pandemia”, puoi semplicemente cogliere l’occasione per ricordar loro di praticare una corretta igiene personale, senza suscitare nuove paure.

spiegare la verità secondo modalità a misura di bambino! I bambini hanno il diritto di essere adeguatamente informati riguardo quello che accade nel mondo, e allo stesso tempo è nostra responsabilità di proteggerli senza creare nessuna situazione  di angoscia. È quindi opportuno usare un linguaggio appropriato rispetto alla loro età, osservarne le modalità di reazione e capire se hanno delle ansie o paure x sdrammatizzarle.Come si possono rendere comprensibili a un bambino nato nel III  millennio misure quali l’isolamento sociale e la quarantena?

“Mamma perchè non si và a scuola?”

“Mamma perchè non si esce?”

Dare una risposta  sincera…Bisogna stare un pò a casa: QUARANTENA, evitare il contatto con l’agente che può portare un’infezione, bisogna cercare di non prenderla perchè per ora non c’è una vaccinazione, ma  a breve ci sarà(sì sempre positiva) quindi dobbiamo tenere un pò di pazienza…Approfittane per rendere partecipe il bambino nelle tue faccende di case ricreando una nuova Day routine,  con la scuola online,facendo videochiamate con nonni,parenti e amici

#ANDRàTUTTOBENE